Psicologia Dinamica

Read More

La consultazione psicologica: l’indispensabile premessa per un progetto psicoterapeutico

La consultazione psicologica, in psicoanalisi, è da intendersi come la premessa a un eventuale progetto psicoterapeutico-psicoanalitico da sviluppare nel tempo.

Conosciuta anche come ‘primo colloquio’, ‘colloquio preliminare’ o ‘colloquio di valutazione’, la consultazione psicologica rappresenta il primo momento di lavoro deputato alla conoscenza dell’altro.

Read More

La prospettiva evolutivo-relazionale sul trauma infantile: il rapporto con la madre secondo Ferenczi e Winnicott

Il trauma infantile è argomento di discussione di tutta la psicologia dinamica, dagli albori freudiani fino ai giorni nostri.

Ma la responsabilità materna sull’eventuale trauma dell’infante è stata affrontata prevalentemente da Ferenczi e Winnicott, anche se in modo diverso. Comprendiamo insieme i due punti di vista.

Read More

I simboli nel cinema d’essai: introduzione al pensiero Junghiano attraverso la partecipazione attiva dello spettatore cinematografico

Il “cinema d’essai” nasce in Francia, nei primi anni ’40, quando venivano chiamate “Cinéma d’art et d’essai” (che tradotto significa “Cinema d’arte e di prova”) le sale che proiettavano film d’avanguardia e rivolti ad un pubblico colto.

Read More

Jacques Lacan e l’inconscio strutturato: approfondiamo la Teoria Lacaniana e la sua Psicoanalisi Strutturale


Jacques Lacan è stato un antropologo, psicoanalista, psichiatra e filosofo francese.

Insieme a Lévi-Strauss, Foucault (fondatore dell’antipsichiatria), Althusser, Barthes, Klossowski e Deleuze fu una delle personalità di spicco della corrente filosofico-antropologica strutturalista e post-strutturalista

Read More

La psicoterapia Adleriana (o Individualistica) e l’incoraggiamento come strumento di cura

La psicoterapia individuale è stata sviluppata da Alfred Adler, primo allievo di Sigmund Freud, nel 1912. È un approccio a stampo psicodinamico che si concentra sull’individuo nella sua globalità e, in particolare, sui comportamenti volti a far fronte alle sue debolezze e sul suo senso di appartenenza alla società.